malarazza

guarracino
Messaggi: 34
Iscritto il: 16 ottobre 2004, 21:09

malarazza

Messaggioda guarracino » 12 febbraio 2006, 20:37

Ma la canzone Malarazza che provenienza ha?

march
Messaggi: 221
Iscritto il: 29 maggio 2003, 15:13
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda march » 12 febbraio 2006, 22:20

Bella domanda, me lo sono chiesto anch'io, io l'ho trovata cantata sia dagli e Zezi che da Carlo Muratori: che provenienza avrà ? Fra l'altro nei due casi ognuno la canta nel proprio dialetto o simili.

chi ne sa di più?

Avatar utente
Ialma
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 ottobre 2003, 14:56
Località: BA
Contatta:

Messaggioda Ialma » 12 febbraio 2006, 22:40

Domenico Modugnooooooooooo

suonatorejones
Messaggi: 52
Iscritto il: 21 settembre 2005, 17:13

Messaggioda suonatorejones » 13 febbraio 2006, 3:35

eheheh... si, che io sappia, l'ha cantata anche modugno e c'é una versione fresca fresca ska di roy paci... cmq dovrebbe essere siciliana... in giro sulla rete mi pare di aver visto il testo della versione "tradizionale" ... con qualche strofa in più rispetto alla versione de "e Zezì"... se ritrovo il link ve lo posto...

Maruko_KuFu
Messaggi: 393
Iscritto il: 13 maggio 2004, 12:39
Località: Longi (Messina) e Lecce (Le).
Contatta:

Messaggioda Maruko_KuFu » 13 febbraio 2006, 11:03

Che io sappia é agrigentina... (Il Modugno Nazionale ha vissuto giu di lì in qualche isola gran parte della sua vita...), anche se Roy e Carlo (che confidenza né...) la cantano nel loro siracusano. Esistono decine di versioni nella sola Sicilia. Immagino anche in Calabria.

Maruko_KuFu
Messaggi: 393
Iscritto il: 13 maggio 2004, 12:39
Località: Longi (Messina) e Lecce (Le).
Contatta:

Messaggioda Maruko_KuFu » 13 febbraio 2006, 13:09

Allora, dopo essermi un attimo sentito con un mio connazionale mi é stato detto che Malarazza, più che tradizionale, é una cantata per cantastorie dell''800, o giu di lì, scritta da qualche cantastorie (rimasto anonimo immeritatamente), ma arricchita, modificata, tagliata, messa in metrica, rimusicata e registrata presso la società  degli autori dalla coppia Modugno / Loffredo non so quando e non si sa dove. Spero di esserti stato utile Guarracì!

kalukapu
Messaggi: 27
Iscritto il: 16 marzo 2006, 12:10
Contatta:

Messaggioda kalukapu » 14 luglio 2006, 11:53

Il testo lo si trova sia nella cultura di Reggio Calabria, che in quella siciliana. E' datata 1857 ed il titolo era UN SERVU E UN CRISTO e a quei tempi destò molto scalpore.


Fonte Antonio Uccello, Risorgimebnto e società  nei canti popolari siciliani, Firenze, Parenti, 1961
Il testo di un servu e un cristu pubblicato da Lionardo Vigo nel 1857, provocò il sequestro di tutte le copie dell'opera. Fu in seguito ridistribuita con una risposta dal Crocefisso molto più blanda ed invitante alla rassegnazione

Infatti il testo originale si divide in due tronconi, uno del 1857 ed uno post riproposta.
Se volete sentirla come era eseguita originariamente, ascoltate il cd dei MATTANZA... Oppure venite ad un concerto dei kalukapu... :lol: :oops:

Ciao a tutti

rais
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Messaggioda rais » 27 gennaio 2008, 2:03

Malarazza e una canzone di piu' di 100 anni fa ai tempi dei vespri siciliani e una canzone di rivolta siciliana.
domenico moduugno la riprese,perche lui era un ricercatore delle vecchie canzoni siciliane la donna riccia nicuzza ed altre,tra cui lui visse e mori a lampedusa isoal agrigentina.ma vi dico con certezze che la canzone malarazza e siciliana dalle parti di castelvetrano salemi sicilia occidentale.infatti e rifatta da centinai di gruppi siciliani.noto anche che la calabria a fatto di propio anche se non sono di loro molte canzoni siciliane come vitti na crozza,lusciccareddru e tanti altri.
il significato di questa canzone e che il siciliano parla parla ma non si ribella mai.

Giordy
Messaggi: 2
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Messaggioda Giordy » 27 gennaio 2008, 20:13



Torna a “Patrimonio musicale tradizionale in Sicilia”