Tarantelle calabresi in Puglia

Damiano
Messaggi: 528
Iscritto il: 10 novembre 2003, 22:10

Tarantelle calabresi in Puglia

Messaggioda Damiano » 21 maggio 2012, 17:49

Ueilà.

Oggi mi va proprio di far "abbuvisciare" pizzicata con qualche post un po' provocatorio...(bè, non tanto), e qui vi volevo dire qualcosa del mio rapporto con le tarantelle calabresi. Dico "le" tarantelle, perchè si sa, in Calabria il ballo cambia addirittura da contrada a contrada...

In tutti questi anni che sono passati dal mio precedente post un po' ingenuo, mi sono approcciato meglio alla musica popolare calabrese; per lo meno adesso so distinguere una surdulina da una zampogna a chiave...inoltre in questi anni qui in provincia di Taranto, grazie anche all'opera di sensibilizzazione del gruppo di musica popolare "Tarantinidion" che da buoni tarantini hanno sempre guardato alla Calabria (basta piazzarsi a piazza Castello a Taranto vecchia che nelle giornate terse si vede il Pollino e l'Aspromonte), la musica popolare calabrese ha avuto una grossa rinomanza. Affollati corsi di "riggitana", pugliesi di tutte le età che imparano a suonare e costruire lire, zampogne e chitarre battenti, maestri che vengono spesso invitati qui in Puglia... ho avuto l'onore di storpiare qualche tarantella con Sebastiano Battaglia di Cardeto, Ciccio Nucera di Gallicianò di Condofuri, Mimmo Giovinazzo, Mico Corapi... belle esperienze. Qui da noi, nella Puglia centrale, c'è uno sguardo attento a tutto ciò che viene dalla tradizione calabrese. Fora u primu!

Damiano

Torna a “Patrimonio musicale tradizionale in Calabria”