Uccio Aloisi e le mazzate pesanti

raheli
Messaggi: 346
Iscritto il: 24 agosto 2004, 17:43
Contatta:

2463

Messaggioda raheli » 22 gennaio 2005, 13:14

Ieri 21 gennaio siamo stati a Roma alla Locanda Atlantide con Uccio Aloisi, per presentare il suo libro "I colori della terra" e con il concerto dell'Ucciu Aloisi Gruppu, a seguire.
Uccio era in forma come non mai. Grande Uccio.
1000 anni ancora, e son sempre pochi.
Era strapieno di gente e le dimostrazioni di affetto verso Uccio e di gradimento musicale per il concerto sono state innumerevoli.
Riflettano coloro che pensano che la nostra musica senza basso e batteria annoia.
So già  che i male pensanti penseranno male di me, ma tanto chi male pensa, male pensa a prescindere.
Quindi, siccome per me é stata una gioia indicibile, riferisco che Uccio mi ha ribadito che il nostro disco, Mazzate pesanti, gli é piaciuto moltissimo. Quando glielo regalai, mi telefonò e mi disse: "Robbertu, stu dischiu é la fine de lu mundu. Me l aggiu ntisu sessanta fiate". E questo é il complimento più grande (nella mia scala di valori) che abbia mai avuto.
Ieri me l'ha ripetuto. E quando gli ho risposto che mi metteva in imbarazzo, mi ha detto: "Le cose mie son belle e chiare, se te l'aggiu dire na cosa, te la dicu".
Ecco, ve l'ho detto.
Scusate ancora.Questo messaggio é stato modificato da: raheli, 23 Gen 2005 - 04:13 [addsig]

Torna a “Gruppi musicali e artisti”