Il meglio del meglio

vmaida
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Il meglio del meglio

Messaggioda vmaida » 20 agosto 2007, 11:28


Avatar utente
Ialma
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 ottobre 2003, 14:56
Località: BA
Contatta:

Messaggioda Ialma » 20 agosto 2007, 14:52


secundo
Messaggi: 241
Iscritto il: 22 dicembre 2005, 15:44

Messaggioda secundo » 20 agosto 2007, 15:05


secundo
Messaggi: 241
Iscritto il: 22 dicembre 2005, 15:44

Messaggioda secundo » 20 agosto 2007, 15:08


Arthas
Messaggi: 25
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Messaggioda Arthas » 20 agosto 2007, 15:59

Sempre nell'ambito di gusti personali, oltre ai già  citati Aramirà©, Pagliara e Salentorkestra io aggiungo per quanto mi riguarda gli Xanti Yaca e gli Artetika (ossia l'altra faccia degli Aioresis).

CarloTrono
Amministratore
Messaggi: 977
Iscritto il: 11 maggio 2003, 11:06
Località: Copertino (Lecce)
Contatta:

Messaggioda CarloTrono » 20 agosto 2007, 16:14

Lo spettacolo "Memorie della Terra", con i brani letti da Vincenzo Santoro e Anna Cinzia Villani e i canti di lavoro, di carcere e politici eseguiti da Anna Cinzia Villani, Enrico Noviello, Maria Mazzotta e Daniele Girasoli.
E' uno spettacolo bellissimo, se passa dalle vostre parti andate a vederlo.

nachiru
Messaggi: 73
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Messaggioda nachiru » 20 agosto 2007, 19:37


Liolà
Messaggi: 87
Iscritto il: 4 maggio 2006, 21:56
Località: Cutrofiano

Messaggioda Liolà » 20 agosto 2007, 22:31


raheli
Messaggi: 346
Iscritto il: 24 agosto 2004, 17:43
Contatta:

Messaggioda raheli » 23 agosto 2007, 12:59


march
Messaggi: 221
Iscritto il: 29 maggio 2003, 15:13
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda march » 23 agosto 2007, 14:36


secundo
Messaggi: 241
Iscritto il: 22 dicembre 2005, 15:44

Messaggioda secundo » 23 agosto 2007, 16:04


laperuginapizzicata
Messaggi: 115
Iscritto il: 5 aprile 2009, 15:21
Località: Perugia
Contatta:

Re: Il meglio del meglio

Messaggioda laperuginapizzicata » 30 maggio 2009, 23:19

Scusatemi se riattivo questa vecchia discussione, ma sognavo di poter dire la mia!
Oltre ai già citati, nominerei gli Officina Zoè (tutto così non ci scanniam!), gli Alla Bua (fino al capolavoro "limamo"), il Canzoniere Grecanico Salentino di "Canti e pizzichi d'amore" e "Pizzica pizzica, i Ballati tutti quanti, i Malicanti (anche se non si limitano al Salento e forse colei che ha aperto il topic voleva solo musica bassosalentina). Questi sono i gruppi salentini "de lu core meu", se questo topic venisse riesumato o ne venisse aperto uno simile io "gongolerei!".
Valentina.

laperuginapizzicata
Messaggi: 115
Iscritto il: 5 aprile 2009, 15:21
Località: Perugia
Contatta:

Re: Il meglio del meglio

Messaggioda laperuginapizzicata » 31 maggio 2009, 17:47

Chiedo venia, mi sono scordata di citare gli Agorà ed il loro "Canti de na fiata"! Capolavoro, che alterna brani noti a brani quasi sconosciuti (almeno a chi vive fuori dal Salento), e brani lenti a brani veloci.

davjdek
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 gennaio 1970, 2:00

Re: Il meglio del meglio

Messaggioda davjdek » 17 novembre 2011, 16:35

E invece il meglio del meglio del ballo dove lo troviamo? Avete qualche nome di ballerina/o veramente brava/o e fedele alla tradizione? Per chi vive o ha vissuto a Bologna, come sono secondo voi Maristella Martella e la sua scuola? E' neopizzica o fedele alla tradizione?

Damiano
Messaggi: 528
Iscritto il: 10 novembre 2003, 22:10

Re: Il meglio del meglio

Messaggioda Damiano » 17 novembre 2011, 17:53

Il meglio del meglio, da buon murgiano, per me, è alla trattoria "La Botte" di Cisternino (non per niente siamo finiti su RaiEducational due settimane fa).

Non conosco questa Maristella Martella, ma sicuramente è neopizzica (al di là delle polemiche tra puristi e innovatori). E poi, non sono assolutamente d'accordo che a Bologna, Milano ecc. si tengano corsi decisamente A CAPOCCHIA di "scherma" (chiamatela "danza delle spade", voi che avete il coraggio) senza minimamente conoscere cosa sia la "scherma", che per un vero schermidore è una filosofia di vita, nè più nè meno che il caffellatte la mattina e lo zaino dei volantini (per chi fa volantinaggio come me). Va vissuta, e basta. E poi te li ritrovi a Torrepaduli, a voler suonare nella ronda madre, a voler schermare con chi è veramente "tagghiato" a rischio di prendersi una coltellata, o a dire, mentre aspetti da un anno il tuo turno per un giro di bacchetta fatto bene con chi di dovere, "ma io credevo che a San Rocco tutti possono suonare, me l'hanno spiegato al corso di pizzica e taranta" (cit. turisti napoletani).

Traetene voi le conclusioni....


Torna a “Discussioni generali”