Orgogliosi di essere sardi

Damiano
Messaggi: 527
Iscritto il: 10 novembre 2003, 22:10

Orgogliosi di essere sardi

Messaggioda Damiano » 18 gennaio 2012, 20:01

Cari amici di pizzicata,

a quanto pare sono rimasto solo nel deserto dei Tartari.... magari qualcuno qualcuno spulcia nel forum di pizzicata e s'imbatte nei miei soliti post, senza degnarsi di ripondere... ma io, da buon martinese "chepa tuoste" non demordo. Vi ho postato nel post precedente qualcosa sulla festa di Sant'Efisio a Cagliari, qui voglio scrivere qualcosa su me e il mio rapporto con la Sardegna.

Giampaolo Tettei, simpatico guascone di 30 anni suppergiù, di madre martinese e padre di Burgos (paese di 1000 abitanti nel bel mezzo della regione in questione), vende fiori di plastica al mercato del mercoledì di Martina. Convinto sostenitore della destra, padre di due bambine e attivo a livello locale nell'associazionismo, se gli chiedi: "Ma tu di dove sei?", risponde: "Sono sardo" senza mezzi termini, con tutto che è nato, cresciuto e pasciuto qui sulla Murgia. Quando, nelle mie peregrinazioni del mercoledì mattina, approdo alla sua bancarella, mi si apre un mondo: Tettei attacca a parlare della sua isola, dei pastori che intagliano meravigliosi oggetti nel legno e con lo stesso coltello sbudellano chi parli troppo, di quando l'estate durante le ferie indossa "sa berritta", "sos cazones" e con i suoi concittadini passa le serate in lunghe sequenze di ballo tondo..... In quel momento non è più un commerciante ambulante in mezzo a una folla distratta, ma un sardo purosangue dalla testa ai piedi. Sua era l'idea di fondare un gruppo folk qui a Martina, idea persasi per strada purtroppo a causa dei suoi innumerevoli impegni, ma chissà che non la riprendiamo.

Questo post perchè? In tempi di sputtanamento di ogni cosa su facebook e ammennicoli vari, un giovane così attaccato alle proprie tradizioni, specie di una regione che non ha mai rinnegato la sua musica come è avvenuto invece in larghissime fasce della Puglia, fa piacere a conoscerlo e invoglia a cose migliori. Deus ti bendiga!

Torna a “Patrimonio musicale tradizionale in Sardegna”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite