Preghiere e devozioni popolari della provincia di Taranto

Damiano
Messaggi: 528
Iscritto il: 10 novembre 2003, 22:10

Preghiere e devozioni popolari della provincia di Taranto

Messaggioda Damiano » 30 dicembre 2009, 18:01

Cari amici di pizzicata,

reduce da una tournée come zampognaro nel Salento (a tal proposito, ringrazio pubblicamente Carlo e Tommaso Massarelli/Frag, con loro ci siamo esibiti nel teatro di Taviano - LE tenendo un concerto natalizio, sopportandoci a vicenda...) vi informo che ho aggiornato il mio sito www.pugliafedefolklore.it. In particolare, alla pagina http://www.pugliafedefolklore.it/rel/carosino.html ho inserito una preghiera contro i temporali raccolta da Simone Carrino "Pizzicariddo" dalla voce di sua nonna; la preghiera non è altro che la variante di Carosino (paese di 3000 abitanti presso Taranto, facente anticamente parte della cosiddetta "Arberia Tarentina", i paesi ripopolati nel 1500 dai profughi albanesi) della preghiera contro il maltempo presente in tutta la Puglia.

All'indirizzo seguente: http://www.pugliafedefolklore.it/rel/fragagnano2.html ho invece inserito una preghiera di Fragagnano (altro paese di 5000 abitanti presso Taranto, ma ricchissimo di tradizioni, andatevi a vedere il sito www.fragagnano.com, dove opera il nostro carissimo amico Pino Piccione "secundo"), l'unica cosa pubblicata al momento di questo paese. Spero che vi piaccia.

A quest'altro indirizzo ancora: http://www.pugliafedefolklore.it/rel/roccaforzata.html ho invece inserito le foto della festa patronale della Madonna della Camera di Roccaforzata (TA), altro paese che fu arbereshe di appena 1800 abitanti, ma molto carino, arroccato su una collina presso Lizzano (il paese delle tarantate di cui i post precedenti). Qui, durante la festa patronale, mi è capitato di conoscere un'anziano schermidore di Grottaglie, che alla mia richiesta di dirmi qualcosa sulla "scherma" grottagliese ha tranquillamente cacciato fuori un coltello di 5 cm. Passato il terrore iniziale per la mia incolumità, ho poi ballato con lui una splendida pizzica pizzica alla grottagliese (per molti versi affine a quelle dell'Alto Salento) e ho anche schermato con lui. Cosa strana, la scherma grottagliese prevede che si voltino le spalle all'avversario.

Andatevi a vedere le succitate tre pagine e ditemi se vi piacciono. Saluti tarantini,

vostro Damiano.

Torna a “Patrimonio musicale tradizione in Puglia”